Il Secretum ha la foggia di un diario confidenziale, con cui Petrarca riflette in mezzo a lui e lei sul difficoltoso rendiconto frammezzo a i suoi desideri terreni e l’aspirazione alla onesta principio e alla riscatto eterna della sua abitante.

Il Secretum ha la foggia di un diario confidenziale, con cui Petrarca riflette in mezzo a lui e lei sul difficoltoso rendiconto frammezzo a i suoi desideri terreni e l’aspirazione alla onesta principio e alla riscatto eterna della sua abitante.

Il Secretum – sulla cui data precisa e adesso disponibile il discussione – non venne per niente divulgato dal proprio ideatore.

Ossatura e riassunto

Le caratteristiche dell’opera e il “Proemio”

Il menestrello sceglie simile di offrire il suo viaggio di emancipazione dai peccati sotto lineamenti di un discorso perche, verso tre giorni, lo vede confrontarsi con Sant’Agostino, autore delle Confessioni e esempio etico e letterario per lo autore. I coppia intellettuali discutono alla parvenza di una interlocutrice cambio e silenziosa, la autenticita. In concretezza, i due protagonisti sono l’uno e l’altro proiezioni di Petrarca stesso, in quanto incarnano la brandello principio e coscienziosa del suo spirito e quella passeggiatrice e con l’aggiunta di terrena. L’autore si confessa all’inizio inadeguato di cominciare un tragitto incontro la trascendenza, nonostante avvertito dell’imminenza della decesso.

La organizzazione del Secretum si compone di un proemio e di tre libri, ciascuno per ciascun anniversario del abboccamento con il retto. Nella avanti apertura dell’opera, Petrarca descrive la esame della autenticita, affinche chiede a Sant’Agostino di liberare il rimatore dalla affanno, dando percio inizio al discorso virtuoso entro i coppia.

Originario elenco: i vizi e la inclinazione umana

Nel antecedente volume, partendo corretto dal relazione tra attivita e dipartita, Francesco e Agostino analizzano la irrilevanza dei patimenti dello saggista, che in realta dipendono da motivazioni me passioni modnae e transitorie, perche non sono vacuita di viso alla scomparsa perche accomuna tutta l’umanita. Il probo sprona il aedo per abbandonare ai suoi affanni e alle sue ambizioni mondane e di esaminare per cio cosicche e concretamente autorevole e caritatevole, oppure la bonta e la fede religiosa cosicche conducono alla amico di Creatore, straordinario amore affinche sopravvive ed alla dipartita. Petrarca, a differenza del amico Gherardo, fattosi padre, non riesce nondimeno per abbandonare sicuramente verso capitale ed illusioni del societa appezzamento, ed e presente il sbaglio da cui scaturiscono le sue sofferenze e i suoi mali. Per tal proposito il probo espone allora la sua principio del peccato, basata appunto sulla sbaglio frammezzo a “non facolta” e “non desiderare” intraprendere un tragitto di salvezza religioso.

Altro libro: i sette peccati capitali e l’esame di coscienza

Nel aiutante libro il santo presenta di fornte per Petrarca i sette peccati capitali 1 e si concentra circa quello mediante cui Petrarca persevera mediante maggior perseveranza: l’accidia, cioe l’incapacita di sottoporre a intervento a causa di il ricco per eccessiva svogliatezza, noia ovverosia freddezza. Il rimatore ciononostante e incapace di tendere direzione il utilita (e incontro Creatore) ragione oltremodo legato al volonta di beni materiali.

Il terza parte registro: l’analisi delle passioni

Nel terza parte massa del Secretum, il giro introspettivo si fa sempre ancora avvallato e Agostino tocca Petrarca nei suoi punti ancora deboli e scoperti, sottolineando con prepotenza i due peccati cui non riesce per abdicare: l’amore in Laura e il aspirazione di elogio letteraria. Il retto annovera questi paio sentimenti frammezzo a i vani affanni mondani che distolgono il vate da Onnipotente e dalla riparo dell’anima.

Nel caso che il aedo riconosce la ostentazione della passione amorosa, ciononostante non abbandona del tutto la ricognizione letteraria, e afferma di voler portare verso completamento le opere da cui si aspetta la fama poetica (il ode durante romano Africa e il De viris illustribus). Mediante scorta, egli si dedichera alla equilibrio. Del rimanenza, la moda del Secretum petrarchesco si trova correttamente con questa ammissione argomentazione della propria animo e nella astuzia unitamente cui l’autore mette sopra chiarore tutta la difficolta intimo dell’animo benevolo, obliquamente una minuziosa inchiesta introspettiva e una credenza “aperta” di coalizione al lettore.

Analisi

La stile del Secretum, amalgama sopra romano da Petrarca, si ispira per modo esplicita per quello di alcuni modelli di richiamo della tradizione, specialmente classica: Cicerone, Boezio, Seneca e S. Agostino uguale. Emerge finalmente ora un motto della annotazione petrarchesca, presente sia nel Canzoniere come nell’epistolario (si pensi alle Familiares) ovverosia nelle opere “minori”: quegli vale a dire del discussione unitamente gli autori “classici”, chiamati a colloquiare vivacemente sulla scritto.

Da accompagnatore (106-43 a.C.), con particolare dalle Tusculanae disputationes, Petrarca recupera il disegno del conversazione freddo; da Seneca (4 a.C. – 65 d.C.) giunge piuttosto l’insegnamento della equilibrio stoica, mediante allusione alle Epistole morali a Lucilio e al De tranquillitate animi (Sulla pacatezza dell’animo). Ci sono appresso le suggestioni in quanto derivano dal filosofo buono Boezio (475-525) e dal adatto basilare contratto De consolatione philosophiae e – comprensibilmente – il base di allusione indispensabile delle Confessiones di Sant’Agostino.

Di nuovo qualora il Secretum non venne per niente minuzioso dal adatto artefice (cosicche sembra considerarlo commento un’opera privata, come frutto di una valutazione di proprieta), ci sono alcuni temi perche attraversano tutta la opera dello scrittore. Il iniziale e privo di paura la spirito della scomparsa e del impiegare inflessibile del eta, giacche per Petrarca costituisce appunto lo spinta ad arretrare i vizi e le passioni umane, attraverso prendersi avvertenza della propria residente. Nel Canzoniere, il tema e ossessivamente spettatore come con testi specifici (appena Movesi il vecchierel bianco e immacolato) sia nell’evento centrale della scomparsa di Laura nella piaga del eharmony 1348. L’altro timore risolutivo e proprio il radicale mutamento della propria vita, abbandonando i godimenti terreni verso propendere direzione la grazia divina. Nel Canzoniere, e codesto il cammino perche va dal anteriore so to (Voi ch’ascoltate mediante rime sparse il armonia) furbo alla conclusiva canto alla fanciulla.

Il questione della cronologia

La cronologia del Secretum e una disputa parecchio complessa; da recenti studi pare in quanto l’autore inizi la redazione del Secretum nel 1347, bensi modifichi e riveda l’opera appunto coppia anni dopo, a causa di spingersi poi alla stesura contemporaneo nella inizialmente meta del 1353. Da un direzione, la continua rielaborazione del libro si collega per mezzo di le indigenza del esplorazione introspettivo del menestrello interiormente di loro, alla studio del proprio “io” oltre a fondo; dall’altro si collaboratore anche con le altre opere – che il De persona solitaria ovverosia il De otio religioso – cui Petrarca comincia verso agire corretto con presente periodo della sua persona.

1 per consenso con la onesto cristiana, i sette peccati capitali sono: alterigia, grettezza, lascivia, gelosia, Gola, Ira, neghittosita.